Tecnica Metamorfica o Arte della Trasformazione….

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tecnica Metamorfica o Arte della Trasformazione….

Messaggio  reroberta il Ven Giu 04, 2010 2:32 pm

Chi utilizza la tecnica metamorfica muove profonde energie trasformative che vanno a lavorare sui blocchi del tempo, mettendo a fuoco il momento in cui si sono formati.
Lo scioglimento di questi blocchi viene compiuto dallo stesso paziente e dalla sua forza vitale, racchiusa dentro ognuno di noi.
L’operatore non impone una direzione, bisogna lasciare il tempo alla persona di assumersi la responsabilità di se stesso.
L’operatore è un catalizzatore che attiva l’energia vitale della persona, mette a fuoco la sua forza vitale.
La tecnica metamorfica va al di la’ dello spazio, del tempo, e della ricerca di causa ed effetto, arriva fino al momento del pre concepimento.
L’operatore non impone la sua volontà e neppure decide una direzione da far seguire.
Più l’operatore è distaccato e più sarà bravo nell’ applicare la tecnica, con questo non voglio dire che l’operatore deve essere freddo o indifferente ma semplicemente non deve interferire con inclinazioni particolari nei confronti di una cosa piuttosto che di un’altra.
Deve seguire con empatia.
Deve conoscere i sintomi, disturbi, disagi.
L’ essere distaccati vuol dire: osservare e seguire i movimenti del corpo, e dei suoi piedi e lasciare che essi siano.

Come accennato il tocco terapeutico viene fatto su tre punti del corpo:
piedi, mani e testa.
Queste tre parti del corpo corrispondono a tre funzioni fondamentali:

• MOVIMENTO (piedi)
• AZIONE (mani)
• PENSIERO (testa)

I piedi ci sostengono, sono il nostro contatto con la terra, il rapporto con il mondo, rappresentano il nostro equilibrio interiore.
Le mani sono il canale di comunicazione con gli altri, ci permettono di creare, di realizzare, di manifestarci nel mondo.
La testa e la sede dei nostri pensieri, e il collegamento con il cielo.
Il massaggio si basa sul principio, che in quei punti del corpo vi è riflesso il nostro PERIODO PRENATALE
Periodo importante, in cui ci siamo formati, non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, si sono creati i nostri punti di forza ma anche le nostre debolezze.
Al momento della nascita la nostra vita è già radicata, si è radicata nel periodo prenatale.
Tutto ciò che si vive nella gestazione influenza il nostro pensiero, la nostra persona, la nostra coscienza.
La tecnica metamorfica concentra l’attenzione sui nove mesi di gestazione.
Toccando e sfiorando queste punti del corpo, consento alla persona di andare a lavorare sui condizionamenti e le influenze che hanno caratterizzato il suo periodo di gestazione.
Subito dopo aver lavorato con la tecnica metamorfica la persona può avere dei cambiamenti nel suo modo di essere, delle reazioni.
Ogni cosa che ci accade nella vita è un opportunità per evolverci….. un occasione per poterci provare…
Con questo metodo si possono creare dei cambiamento sui tre piani (ecco perché si lavora su: piedi mani e testa).
Aspetto emotivo mentale e comportamentale, è importante lavorare sui tre aspetti e allineare: il nuovo pensare, il nuovo movimento, il nuovo agire…

Oggi innamorata di questa tecnica, scrivo e trasmetto con passione ciò che mi ha regalato ….. e spero che anche Voi Vi possiate innamorare del valore profondo che porta dentro di se questa tecnica…
Ringrazio tutte le persone che spenderanno il loro tempo leggendo, questo articolo.


Roberta Re
avatar
reroberta

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.05.10
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum